La Meditazione Vincente

la meditazione vincente

Prima di spiegarti come incorporare nella tua vita La Meditazione Vincente, lascia che ti racconti una storia.

In una intervista televisiva, venne fatta questa domanda al pluri famoso Chandra Mohan Jain, conosciuto nel mondo occidentale con il nome Osho. La domanda era questa: ~Sig. Osho, dove esattamente si trova quando è in meditazione?~

Osho fece una grande risata, e disse: ~Dove potrei stare se non nel momento presente!?~

L’intervistatore rimase abbastanza scioccato dalla risposta e poi proseguirono con l’intervista.

Anche a me viene da ridere a pensare a questa domanda, ma per il motivo contrario. Come posso portare la mia mente al momento presente? Come posso essere sempre presente completamente in quello che sto facendo? O meglio, è davvero così semplice? 

Per quanto non ci conosciamo miei cari lettori, non credo che la mia vita sia così diversa dalla vostra. Credo che a tutti sia capitato almeno una volta nella vita, di tornare a casa in macchina e solo a momento di parcheggiare, chiedervi come ci siete arrivati. O magari cercare qualcosa per mezz’ora e poi rendervi conto che quello che cercavate ce l’avevamo in mano. Altre volte, invece, ascoltiamo fissi quello che un nostro amico ci racconta e quando finisce di parlare ci rendiamo conto di non aver ascoltato una parola di quello che ha detto perché avevamo la testa da un’altra parte.

Questi, sono piccoli esempi, ma ci fanno capire come a volte siamo così distanti dal momento presente che non ci rendiamo conto di ciò che ci succede intorno.

La Meditazione ci aiuta proprio in questo. La Meditazione è un allenamento che praticato in maniera costante di aiuta e insegna a vivere nel momento presente. Per questo io la chiamo Meditazione Vincente!

Perché?

Vivere nel Qui ed Ora ha enormi benefici per la nostra vita. Ci permette di essere più produttivi, migliora l’umore, ci evita di cadere in paranoie mentali e brutti pensieri (per la maggior parte collegati con il passato o con il futuro). Ci permette vivere in maniera più profonda dato che tutte le nostre risorse cognitive saranno focalizzate sul momento presente. Viviamo le nostre emozioni in termini più grandi, perché vivere nel presente significa vivere dentro se stessi nel momento che si generano queste nostre emozioni. Meditare calma la mente. Ci spinge a un livello più alto di noi stessi dove preoccupazioni e paura tendono a dissiparsi. La diminuzione dei livelli di stress portano ad un conseguente rinforzo del sistema immunitario. 

Al contrario, vivere con livelli alti di stress condiziona il nostro corpo, tanto da portare il nostro organismo all’autodifesa. Questo, molte volte arriva a tradursi in un abbassamento del grado di fertilità della persone soggette a forti stress. Il motivo è che il corpo identifica lo stress come una situazione di pericolo e quindi percepisce il suo intorno come un luogo non conveniente alla procreazione della specie. 

I vantaggi della Meditazione Vincente sono molteplici. Questa semplice pratica ci aiuta inoltre a identificare meglio i nostri pensieri, capire da dove arrivino e se davvero sarà utile dargli importanza o meno. Sedimenta le nostre emozioni proponendoci al mondo in maniera più stabile e più predisposti alle relazioni sociali. La Meditazione ci allontana dall’Ego e ci avvicina alla nostra essenza.

Meditazione Momento

Ti invito a provarla.  

Che tu sia un direttore di banca, un commerciale, uno sportivo, un impresario o un dipendente. Tutti possono godere dei benefici di questa pratica. La cosa più bella inoltre è che è GRATIS!!! 

Che aspetti per provare la tua meditazione Vincente?!?!

Se per caso non sai da dove cominciare, ti aiuto io.

 

Meditazione Momento

1- Siediti e trova una posizione comoda, ma che ti permetta di tenere la schiena completamente dritta. Può essere su una sedia o in ginocchio, a gambe incrociate o come vuoi tu. L’importante è che ti siedi e resti fermo per un po, cercando di non addormentarti.

2- Chiudi gli occhi. 

3- Fai un paio di respirazioni grandi e profonde. Dopo di che, lascia che il tuo respiro diventi involontario, ovvero cerca di non controllarlo. Se veloce, lascialo veloce. Se lento, lascialo lento.

4- Cerca di creare silenzio dentro e intorno a te. La tua testa ti lancerà migliaia di pensieri da rincorre. Tu semplicemente cerca di non dargli importanza. 

5- Porta la tua attenzione su uno e solo un punto del tuo corpo. Per esempio la punta del naso, una mano, la fronte. Non è importante, quale. Porta lì la tua attenzione e semplicemente respira. 

6- Ogni volta che la tua mente si allontana con qualche pensiero, semplicemente con dolcezza e amore, riporta la tua attenzione sul punto scelto in precedenza.

Fai questo finché non ti stufi. Quando cominci a sentire fastidio e pesantezza, semplicemente apri gli occhi dolcemente e sorridi.

La tua meditazione è appena conclusa. 

Bastano anche solo 5 minuti al giorno. 

Buon divertimento.

Se volete più informazioni a riguardo potete scriverci a info@momentomassage.it.

Siamo un centro specializzato in Massaggi per la cura del corpo e dello spirito. Siamo a Treviso appena fuori mura. Vi aspettiamo.